Netflix sotto il cofano. Architettura dell’informazione e user experience (parte 2)

Per favorire una modalità passiva di raccolta dell’informazione e non far sforzare l’utente, Netflix limita drasticamente le modalità attive di ricerca dell’informazione. Se da un lato questo agevola quel pubblico che cerca nella visione solo un momento di svago e non vuole ‘faticare’, dall’altro penalizza quell’audience che desidera invece maggiore controllo e una ricerca attiva.

09.01.2018